Comune di Poschiavo
  • poschiavo 01
  • poschiavo 02
  • poschiavo 04

Contatti & orari di apertura al pubblico

Da lunedì a venerdì 14:00 - 17:00 | T +41 81 839 03 00 | F +41 81 839 03 62 | info@poschiavo.ch

Commissione pascoli: rapporto di gestione 2016
Secondo quanto stabilito dall’art. 5 del Regolamento per i pascoli del Comune di Poschiavo, la Commissione pascoli comunale ha inoltrato il rapporto per l’anno 2016.

La stessa ha discusso nuovamente quei temi che da anni recano dei problemi di compatibilità con il territorio. Infatti le recinzioni fisse e mobili che rimangono nelle aree di pascolo e quindi non vengono rimosse dai gestori come contemplato all’art. 12 della Legge sui pascoli del Comune di Poschiavo, creano dei problemi non indifferenti alla selvaggina e non sono più tollerabili. A questo proposito il Consiglio comunale ha deciso di infliggere delle multe ai gestori dei pascoli, qualora le recinzioni segnalate non venissero allontanate entro 15 giorni dall'invio dell'ammonimento. 

Azione moneta Valposchiavo
L’Associazione Artigiani & Commercianti (ACV) è intenzionata ad avviare a partire dal 15 aprile fino al 15 giugno 2017 un’azione a favore del sostegno dell’economia in Valle. Dopo aver lanciato l’azione “WOW, tu sì che sei in gamba” per sensibilizzare la popolazione a spendere il più possibile in Valle, sostenendo e mantenendo così il nostro benessere, i nostri posti di lavoro e di apprendistato, quale ulteriore strumento di sensibilizzazione, l’Associazione Artigiani & Commercianti intende lanciare un’azione intitolata “Moneta Valposchiavo”. Questa azione consiste nel lanciare una campagna promozionale con dei buoni d’acquisto in quali possono essere riscattati presso le varie ditte affiliate all’ACV a prezzo di favore.

Il Consiglio comunale a questo proposito ritiene l’idea lodevole e degna di sostegno, e quindi partecipa con un importo “una tantum” di CHF 18'000.00.

Resoconto centraline Turiglia e Acqui Marsci
La turbina di Percosta „Acqui Marsci“ nel 2016 ha prodotto 2‘337‘134.50 kWh (2015: 2'855'914.13 kWh) che corrisponde ad una diminuzione di ca. 500'000 KWh (- 22%) nei confronti del 2015. Questo dato di fatto è dovuto in parte alla scarsità di precipitazioni (pioggia e neve), basti ricordare che nel mese di dicembre 2016 non ne sono state misurate.

La turbina di Somaino nel 2016 ha prodotto 1'333'798.03 kWh (2015: 1'522'232.55 kWh) che corrisponde ad una diminuzione di ca. 200'000 KWh (- 16%) nei confronti del 2015. La turbina nel mese di aprile 2016 è stata ferma 3 settimane per lavori di manutenzione.

Presentazione progetto inerti
Il Consiglio comunale, ha preso atto del progetto estrazioni inerti presentato nell’occasione dal signor Paolo Lanfranchi dello studio Pagani & Lanfranchi. Lo scopo di questo studio è quello di trovare dei siti idonei dove risulterà possibile l’estrazione di materiale adatto per l’industria locale delle costruzioni. In effetti la gestione degli inerti è un tema rilevante per l’economia della Valle, nel contesto dell’approvvigionamento dell’industria locale delle costruzioni, nella riqualifica di aree finora occupate da impianti o depositi, nel potenziamento delle infrastrutture di trasporto e trasbordo e nel contenimento degli impatti sull’ambiente. I prossimi passi prevedono l’approfondimento della possibilità d’estrazione sulla piana di Cavaglia, la richiesta delle autorizzazioni cantonali, la definizione degli aspetti organizzativi e le trattative concrete al fine di garantire la sostenibilità economica dell’operazione.