Comune di Poschiavo
  • poschiavo 01
  • poschiavo 02
  • poschiavo 04

Contatti & orari di apertura al pubblico

Da lunedì a venerdì 14:00 - 17:00 | T +41 81 839 03 00 | F +41 81 839 03 62 | info@poschiavo.ch | Via da Clalt 2, 7742 Poschiavo

Revisione della legge fiscale comunale
La Giunta comunale, nella seduta del 4 maggio 2015, ha accettato all’unanimità le modifiche proposte della legge fiscale comunale. Il 14 giugno prossimo, la popolazione del Comune di Poschiavo sarà chiamata alle urne per esprimersi in merito.

A questo proposito il Consiglio comunale intende informare la popolazione sulle motivazioni che stanno a monte di questa proposta di modifica. Dal 2011 ad oggi, i debiti bancari accumulati dal Comune di Poschiavo sono di ca. 9 milioni di franchi. Le entrate da imposte sono diminuite da CHF 16.4 milioni nel 2007 a CHF 7.3 milioni nel 2014. Inoltre, si è registrato un calo delle imposte alla fonte pari a ca. CHF 120'000.-- dovuto principalmente alla cattiva situazione congiunturale internazionale che condiziona l’andamento dell’economia. I costi della sanità (lungodegenza e Spitex) nel 2006 ammontavano a ca. CHF 106'000.-- mentre a preventivo per il 2015 sono state stimate delle spese pari a 1.5 milioni di franchi. Per concludere, con l’entrata in vigore della nuova legge scolastica cantonale e della relativa ordinanza nel 2014, è stato riscontrato un aumento nel settore dell’educazione pari a CHF 390'000.--. Queste ultime due voci di costo sono vincolate da una legge cantonale e quindi non influenzabili dal Comune.

Il consuntivo del Comune di Poschiavo, a partire dal 2011, ha sempre chiuso in negativo. Anche nel 2014, malgrado si sia riusciti a contenere il disavanzo preventivato di ca. CHF 300'000.--, la gestione chiude con un disavanzo di ca. CHF 1.7 milioni.

Tutti questi fattori hanno indotto sia l’Esecutivo che il Legislativo ad adattare l’aliquota dell’imposta sugli immobili prevista all’art. 5 della legge fiscale comunale, dall’attuale 1 ‰ al 1.6 ‰. Questa proposta rientra in un pacchetto di misure, in fase di discussione/elaborazione attraverso un processo congiunto in atto fra Consiglio e Giunta comunali, volto a ridurre ulteriormente le uscite da un lato ed incrementare le entrate dall’altro. Lo scopo ultimo consiste nel raggiungimento di un regime sano ed equilibrato delle finanze comunali entro il 2016. Un ulteriore forte indebitamento va contrastato a tutti i costi.

Con l’aumento proposto dello 0.6 ‰, l’erario comunale incasserebbe in prospettiva ca. CHF 410'000.-- in più all’anno. Con l’entrata in vigore nel 2016 della riforma della perequazione finanziaria intercomunale, il Comune di Poschiavo, con il cambiamento di sistema, dovrebbe incassare ca. 1.0 milione di franchi all’anno. Qualora questo primo passo non dovesse bastare, saranno necessari ulteriori sforzi che dovranno confluire in un piano di rientro del disavanzo d’esercizio, il quale imporrà inevitabilmente sacrifici, rinunce e degli ulteriori tagli ai servizi al cittadino.

Un adattamento di quest’imposta è estremamente necessario per far fronte con fiducia alle future sfide del Comune. Vari progetti come il risanamento energetico dell’edificio scolastico, la manutenzione della sottostruttura legata all’approvvigionamento idrico e delle acque luride, nonché della lunga rete di strade comunali, causeranno in un prossimo futuro dei costi non indifferenti.

Per questi motivi, stimate Concittadine e cari Concittadini sia il Consiglio che la Giunta comunale raccomandano di accettare la revisione della legge fiscale comunale.