Comune di Poschiavo
  • poschiavo 01
  • poschiavo 02
  • poschiavo 04

Contatti & orari di apertura al pubblico

Da lunedì a venerdì 14:00 - 17:00 | T +41 81 839 03 00 | F +41 81 839 03 62 | info@poschiavo.ch | Via da Clalt 2, 7742 Poschiavo

Delibere

Le opere di drenaggio realizzate negli anni 60 nella zona "Li Cugnani", manifestano malfunzionamenti. Per questo motivo il Consiglio comunale delibera i lavori di progettazione e decide di avviare un progetto di riattamento dell'opera di protezione per garantirne di nuovo il buon funzionamento alla ditta AF Toscano per l'importo di CHF18'598.70 (IVA esclusa).  

Le abbondanti precipitazioni della fine del mese di ottobre 2018 hanno causato uno smottamento lungo la strada Mürascian. Per ripristinare questi danni, sono previsti lavori di consolidamento della
scarpata con costruzioni di cassoni in legno. Il cantiere fa parte del "Progetto globale riattamento strade" e quindi viene sussidiato dall'Ufficio foreste e pericoli naturali (ca. 70%). ll Consiglio comunale
delibera le opere da capomastro per il ripristino frana strada Mürascian, alla ditta C. Capelli SA, 7745 Li Curt, per l'importo netto di CHF 55'696.70 (IVA inclusa), quale miglior offerente.     

Il Consiglio comunale delibera la verifica della moderazione del traffico (zona 30 km) nei perimetri definiti con gli Enti frazionali alla ditta AF Toscano AG, 7504 Pontresina per l'importo di CHF
54'900.15 (IVA inclusa).  

Segnaletica

Il Consiglio comunale, alfine di migliorare la sicurezza, sbocco via da li Sberlefi sulla strada cantonale del Bernina "H29", approva la posa di uno specchio e il segnale “stop” all'interno dell'abitato.

Rifiuti

In merito al decreto d’aggiudicazione del Consiglio comunale nella procedura d’aggiudicazione dell’incarico del servizio di raccolta e stoccaggio dei rifiuti nel Comune di Poschiavo è stato inoltrato un ricorso al Tribunale amministrativo. Fino a che verrà deciso sull’istanza di conferimento dell’effetto sospensivo non può essere presa alcuna misura d’esecuzione.

Rinnovo impianti idroelettrici in Valposchiavo

L’Esecutivo dopo varie riunioni ha deliberato a mano della Commissione preparatoria di Giunta:

  • il messaggio riguardante l'aggiunta alle concessioni,
  • l’ Aggiunta alle Concessioni 1997 tra il Comune di Poschiavo e Repower AG concernente l’utilizzo delle forze idrauliche del Lago Bianco, del bacino di compensazione Lagh da Palü, degli affluenti della
    Val da Pila, del torrente Palü e del Cavagliasc nonché degli affluenti dei bacini imbriferi della Val da Camp e della Val Laguné negli impianti esistenti e in parte rinnovati di Palü, Cavaglia e Robbia (salto
    superiore – Concessione 1997) e l’utilizzo delle forze idrauliche del Lago di Poschiavo, del Poschiavino e del Crodalöc negli impianti di Campocologno I, nonché nei nuovi impianti di Crodalöc e
    Golbia (salto inferiore);
  • la Convenzione tra il Comune di Poschiavo e Repower AG concernente il diritto di riversione degli impianti esistenti di Campocologno I di Repower, la rinuncia all’esercizio del diritto di riversione e la
    definizione della quota parte dovuta al Comune di Poschiavo.
  • il Protocollo d’intesa 1, trilaterale, tra il Comune di Brusio, il Comune di Poschiavo e Repower AG
  • il Protocollo d’intesa 2, bilaterale, tra il Comune di Poschiavo e Repower AG
%MCEPASTEBIN%
  • la raccolta dei rifiuti domestici (RSU) e ingombranti alla Ecoservizi Valposchiavo, 7741 S. Carlo, per l’importo totale di CHF 149'089.15 all'anno (IVA inclusa) quale miglior offerente.
  • la raccolta dei rifiuti riciclabili e speciali (vetro, latta, PET ecc.) alla Ecoservizi Valposchiavo, 7741 S. Carlo, per l’importo totale di CHF 39'391.25 all'anno (IVA inclusa) quale miglior offerente.
  • la raccolta della carta e del cartone alla ditta Gianpiero e Giorgio Ferrari, Zalende, 7748 Campascio, per l'importo totale di CHF 30'694.50 all'anno (IVA inclusa) quale miglior offerente.
  • la gestione del centro ecologico alla Ecoservizi Valposchiavo, 7741 S. Carlo, per l’importo totale di CHF 21'540.00 all'anno (IVA inclusa) quale miglior offerente.
  • la raccolta dei rifiuti domestici (RSU) e ingombranti alla Ecoservizi Valposchiavo, 7741 S. Carlo, per l’importo totale di CHF 149'089.15 all'anno (IVA inclusa) quale miglior offerente.
  • la raccolta dei rifiuti riciclabili e speciali (vetro, latta, PET ecc.) alla Ecoservizi Valposchiavo, 7741 S. Carlo, per l’importo totale di CHF 39'391.25 all'anno (IVA inclusa) quale miglior offerente.
  • la raccolta della carta e del cartone alla ditta Gianpiero e Giorgio Ferrari, Zalende, 7748 Campascio, per l'importo totale di CHF 30'694.50 all'anno (IVA inclusa) quale miglior offerente.
  • la gestione del centro ecologico alla Ecoservizi Valposchiavo, 7741 S. Carlo, per l’importo totale di CHF 21'540.00 all'anno (IVA inclusa) quale miglior offerente.