Comune di Poschiavo
  • poschiavo 01
  • poschiavo 02
  • poschiavo 04

Contatti & orari di apertura al pubblico

Da lunedì a venerdì 14:00 - 17:00 | T +41 81 839 03 00 | F +41 81 839 03 62 | info@poschiavo.ch | Via da Clalt 2, 7742 Poschiavo

Esposizione pubblica progetto stradale con domanda di dissodamento
H29 strada del Bernina
Correzione stradale Pozzolascio-Pisciadel km 27.70 - km 29.35
Progetto d’esposizione n. 29.5046 del maggio 2020

  1. Luogo e periodo d’esposizione
    Gli atti relativi al progetto sono esposti per visione dal 18 maggio 2020 al 16 giungo 2020 previo appuntamento telefonico (+41 081 839 03 00) presso l’Amministrazione comunale, Comune di Poschiavo, Via da Clalt 2, 7742 Poschiavo, (art. 20 della legge stradale cantonale; LStra, CSC 807.100). Durante l’esposizione pubblica, possono anche essere consultati e scaricati dal sito www.tiefbauamt.gr.ch > Attualità. Per quanto la situazione locale lo permetta, il nuovo asse stradale (giallo) e le linee di arretramento (blu) sono visibili sul terreno grazie al picchettamento.
  1. Domande per autorizzazioni previste da leggi speciali
    Le seguenti domande sono parte del progetto d’esposizione:
    -    Domanda di autorizzazione per l’immissione di acque di scarico non inquinate in un’acqua superficiale secondo l’art. 7 cpv. 2 della legge sulla protezione delle acque.
    -    Domanda di autorizzazione per interventi su oggetti messi sotto protezione dal Cantone secondo l’art. 29 della legge cantonale sulla protezione della natura e del paesaggio.
    -    Domanda di autorizzazione per una costruzione o un impianto in, su e sopra strade can-tonali secondo l’art. 44a della legge stradale cantonale.
    -    Domanda di autorizzazione per costruzioni a distanza ridotta secondo l’art. 47 della legge stradale cantonale.
    -    Domanda di autorizzazione di un raccordo alla strada cantonale secondo l’art. 52 della legge stradale cantonale.
    -    Domanda di dissodamento secondo l’art. 5 della legge federale sulle foreste.
  1. Restrizione della facoltà di disporre
    Dal giorno della pubblicazione dell’esposizione, i progetti di costruzione all’interno della zona interessata necessitano di un’autorizzazione del Dipartimento infrastrutture, energia e mobilità dei Grigioni. Questa viene rilasciata se il progetto di costruzione non ostacola l’acquisto dei terreni o la realizzazione del progetto.
  1. Opposizioni
    4.1  Legittimazione
    Chi è interessato dal progetto d’esposizione e può far valere un interesse degno di protezione alla sua cassazione o modifica è legittimato a presentare opposizione. Sono legittimati a presentare opposizione anche i comuni interessati e chi vi è autorizzato a norma del diritto federale.
    4.2  Obiezioni
    Si possono far valere:
    a) obiezioni al progetto d’esposizione e alle relative domande per ulteriori autorizzazioni, nonché a una prevista espropriazione e alla sua estensione;
    b) richieste di indennizzo, in particolare pretese per diritti rivendicati e altre pretese che scaturiscono dalla legge cantonale sulle espropriazioni. Queste richieste vengono evase dopo l’approvazione del progetto nella procedura di acquisto del terreno.
    4.3  Termine e destinatario
    Le opposizioni provviste di una breve motivazione vanno inoltrate entro il periodo di esposi-zione al Dipartimento infrastrutture, energia e mobilità dei Grigioni, Stadtgartenweg 11, 7000 Coira. Se vengono fatte valere pretese di indennizzo a posteriori, vanno osservate le conseguenze in caso di ritardo secondo l’art. 17 dell’ordinanza d’esecuzione della legge sulle espropriazioni del Cantone dei Grigioni (CSC 803.110).

 

Dipartimento infrastrutture, energia e mobilità dei Grigioni

Direttore:

Dr. Mario Cavigelli, Consigliere di Stato

Coira, 4 maggio 2020